"Ceramics… and more" 2019

Si tratta di un evento unico nel suo genere nella Capitale, pensato e realizzato da Forni De Marco azienda, leader nella realizzazione di forni elettrici professionali e la vendita di prodotti e materie prime per la realizzazione di opere in ceramica. All’interno dell’evento ci saranno varie dimostrazioni, sempre nell’ambito della ceramica, quali:

Tecnica del tornio

  • Premio Giovani ex Allievi Ballardini: Silvia Morichetti Franchi (Roma)

  • Campionessa Mondiale Tecnico Maestri Donne:  Bente Brosbol Hansen (Kagerod, Svezia)

  • Campione Mondiale Tecnico Maestri: Augusto Girolamini (Deruta, Perugia)

Tecnica scultura dal vero

  • Prof. Paolo Brozzi

Tecnica raku

  • Associazione Steli di Latina

Inoltre durante l’evento ci saranno laboratori di ceramica, gratuiti, per i bambini svolti da:

  • L’arte della ceramica di Anna Aloisa Mileto

Anche quest’anno la manifestazione si svolgerà all’interno del Salone d'Onore del il Museo delle arti e tradizioni popolari, di oltre 800 mq. con una selezione dei partecipanti per offrire al pubblico le migliori esperienze artistiche e imprenditoriali del settore, inoltre saranno presenti alcuni Licei Artistici con le opere realizzate dagli studenti.

Da quest’anno durante le giornate dell’evento, si terrà una Conferenza, dal titolo "Il sacro fuoco"

"Di tutte le arti, non ne conosco di più avventurose, di più incerte, e, dunque di più nobili, di quelle che invocano il fuoco."

Paul Valéry

alla quale interverranno:

Maria Grazia Morsella

  • Tecnica dell'intervento del fuoco sulla ceramica, cotture a temperature diverse, forni diversi.

  • Il "fuoco" come poesia: come i ceramisti vedono il loro rapporto col fuoco.

  • Breve narrazione di un ceramista che ha scritto e osservato le variazioni della materia rispetto al fuoco.

Barbara Ferabecoli

  • Le vetrate istoriate nell'ambito dell'arte sacra

  • Le vetrate artistiche oggi - nell'interpretazione dell'artista Piotr Merkury (1951-2017)

Pasquale Nava

  • Per via di porre

  • Riflessioni sulla natura creativa del modellatore

Antonio Salluzzi

  • la storia della metallurgia

  • la metallurgia nella civiltà dei miti

  • tecniche di fonderia a cera persa

La mostra, che rientra tra gli eventi del Museo delle Civiltà, si terrà il 5 e 6 ottobre 2019.

La data dell’evento è stata scelta tenendo conto dell’apertura gratuita del museo nella prima domenica del mese e quindi anche i regolari visitatori del palazzo potranno assistere all'evento. Per la giornata di sabato, invece, ci sarà la possibilità di ingressi gratuiti tramite coupon che saranno consegnati agli espositori

Il Museo, il cui orario di apertura è dalle 9 alle 19, ospita costantemente mostre tematiche su arti e tradizioni popolari italiane ed estere, nonché esposizioni di arte contemporanea di autori le cui opere sono realizzate con metodi e materiali nati dalla tradizione. Da qui, tale location è sembrata subito quella più naturale – per prestigio e affinità d'intenti - per ospitare una grande mostra volta alla promozione di tanti artigiani ancora abituati a “creare con le mani” pezzi unici, prodotti irripetibili, tramandati di generazione in generazione.

 

IL PROGRAMMA

SABATO 5 OTTOBRE 2019

Ore 10

Apertura manifestazione con presentazione degli espositori

Ore 11

Brindisi inaugurale

Ore 15

Dimostrazione di decorazione di Caltagirone Maestro Gaetano Patrizio Sbriglione

Ore 16

Inizio conferenza "Il Sacro Fuoco”

Intervento di Barbara Ferabecoli a seguire Antonio Salluzzi

Ore 19

Chiusura

DOMENICA 6 OTTOBRE 2019

Ore 10

Apertura manifestazione

Dimostrazione di tecnica raku Associazione Steli

Ore 12

Dimostrazioni di tecnica tornio elettrico eseguite da:

Premio Giovani ex Allievi Ballardini: Silvia Morichetti Franchi  (Roma)

Campionessa Mondiale Tecnico Maestri Donne: Bente Brosbol Hansen (Kagerod, Svezia)

Campione Mondiale Tecnico Maestri: Augusto Girolamini (Deruta, Perugia)

Ore 15

Parte Seconda Conferenza "Il Sacro Fuoco”

Intervento di Maria Grazia Morsella a seguire Prof. Pasquale Nava

Ore 17

Dimostrazione di modellato in argilla eseguita dal Prof. P. Brozzi

Ore 19

Dimostrazione di tecnica di ceramica antica Etrusca e Greca eseguita dal maestro S. Bonini

Ore 20

Consegna del Premio “VINCENZO DE MARCO”, opera realizzata dal Maestro Antonio Salluzzi ed un buono acquisto di 200,00 Euro offerto dalla Forni De Marco all’espositore primo classificato

Consegna del Premio allo studente primo classificato, di un buono acquisto di 100,00 Euro offerto dalla Forni De Marco.

Ore 21

Chiusura manifestazione

Il programma potrebbe essere soggetto a variazioni

APERTE LE ISCRIZIONI

Chi volesse partecipare dovrà inviare un curriculum allegando 3 foto in alta definizione (minimo 300 dpi) delle proprie opere all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tutti coloro che verranno selezionati saranno contattati via e-mail con istruzioni per il pagamento della quota di partecipazione fissata in 150,00 euro + iva.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il giorno 05/08/2018 e la quota dovrà essere pagata entro cinque giorni dall'accettazione della candidatura.

A tutti gli espositori ammessi sarà garantito un tavolo pre-allestito di mt. 2x1; l’allestimento si potrà effettuare il giorno venerdì 4/10/2019 mentre il lunedì 7/10/2019, dalle ore 8 alle 18 sarà dedicato allo smontaggio degli stand.

Per la realizzazione delle opere, l’espositore non sarà vincolato a temi e/o tecniche obbligatori. Si dà quindi massima libertà di espressione artistica.

Da quest’anno, durante le due giornate espositive ci sarà una commissione, che è la stessa che valuterà le ammissioni all’evento, che stabilirà il vincitore del premio messo in palio dalla Forni De Marco ed intitolato al nostro fondatore Vincenzo De Marco.